martedì 29 marzo 2011

Marmellate di limoni, viole e denominazioni

La primavera è arrivata, me lo dicono le mie violette (che sono uno splendore!) fiorite in tre colori diversi e ricche di profumo… un profumo di miele inebriante! peccato che quando ho fatto la marmellata le mie violette non ci fossero… violette (o viole) e limone è un abbinamento favoloso. Chi ha a disposizione delle violette non trattate (cioè non quelle comprate dal fioraio!) ne aggiunga un mazzetto ogni chilo di limoni a fine cottura, fuori dal fuoco e sentirete che meraviglia! L'anno scorso feci le marmellate di limone così, e credetemi, sono le uniche marmellate che sono durate pochi mesi!
Vorrei rendervi partecipe di una diatriba tra me il fidanzato faticoso riguardo la marmellata. Un paio di anni fa FF era a Londra (ha vissuto lì per più di un anno) ed era diventato un Marmalade dipendente: solo marmellata di arance, tipica nelle colazioni inglesi!
Cominciammo a parlare delle marmellate e delle confetture e quando gli diedi spiegazioni sulle diverse denominazioni la cosa non lo convinse molto. Ovviamente riuscimmo a litigare su cosa fosse una marmellata, una confettura, una gelatina ecc… si, lo so, è assurdo: due ragazzi di 26 anni con una relazione a distanza da dover gestire che litigano per le denominazioni delle marmellate. Dovete anche sapere che in fatto di cucina FF non ne sa proprio nulla ma ciò non gli impedisce di fare polemiche e di non fidarsi di ciò che dico io. Non sono certo la regina incontrastata della cucina ma in confronto a lui sono uno chef diplomato con tanto di stelle!
Comunque alla fine, dopo aver scovato l' Official Journal of the European Communities con relativo Council Directive 2001/113/EC of 20 Dicember 2001 relating to fruit jams, jellies and marmalades and sweetened chesnut puree intended for human conumption siamo arrivati ad un armistizio. Ebbene si, ci sono delle direttive europee che rendono tutto più facile e potete scaricare il Pdf qui.
Marmellata è solo quella ottenuta dagli agrumi. Tutto il resto è Confettura. A seconda della quantità di frutta arriviamo alla Confettura Extra. Devo dirvi che avevo ragione io? Ma è ovvio!
Ecco le mie marmellate di limone: due tipi diversi con due procedimenti diversi. Una liscia e polposa l'altra con pezzetti di scorza. Molto più buona la seconda. Ma de gustibus non est disputandum… Normalmente uso molto poco zucchero nelle marmellate, ma in queste di limone lo zucchero serve. E comunque con queste dosi la marmellata sarà asprigna al punto giusto!
Marmellata di Limoni #1 (senza pezzetti)
per 4 vasetti da 2 dl
limoni non trattati (meglio a buccia sottile) 1,2 kg
zucchero 500 gr
un mazzetto di violette

Lavare i limoni e tuffarli in acqua bollente per 20 minuti tenendone uno da parte. Cambiare l'acqua, portare a ebollizione e cuocerli di nuovo per altri 20 minuti. Ripetete la stessa operazione una terza volta ma avendo cura di tenere l'acqua di cottura. Lasciare freddare i limoni e tagliarli a tocchetti (fatelo su un piatto per raccogliere il succo che scola). Passate tutto nel passaverdura a fori larghi, pesate il composto ottenuto (dovrebbe essere poco più di 500 gr) e ponetelo in una casseruola con lo zucchero e circa 1 litro di acqua dell'ultima cottura dei limoni. fare cuocere la marmellata per per circa 40 minuti mescolando spesso. Tagliare a fettine sottili il limone tenuto da parte e aggiungere alla marmellata (sempre avendo cura di raccogliere il succo che scola). Cuocere altri 45 minuti circa (sempre mescolando) o fino a quando la marmellata non sarà abbastanza densa. Attenzione a non renderla troppo densa, raffreddandosi la marmellata si rapprende! Aggiungete le violette intere e pulite con un panno umido. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati. Teneteli capovolti fino a quando non saranno tiepidi. Poi riporre in luogo buio.


Marmellata di Limoni #2 (con scorze)
per 4 vasetti da 2 dl
limoni non trattati 1,2 kg
zucchero 800 gr
un mazzetto di violette

Lavare i limoni e tagliarne le estremità. Tagliare i limoni a fettine sottili e poi in quattro avendo cura di togliere i semi e recuperare il succo che scola. Mettere tutto in una casseruola con poco più di 1 litro d'acqua. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco basso per 40 minuti circa. A questo punto aggiungere lo zucchero e cuocere altri 45 minuti. Attenzione a non renderla troppo densa, raffreddandosi la marmellata si rapprende! Aggiungere le violette private del gambo e pulite con un panno umido. Riempire i vasetti e lasciare intiepidire capovolti. Riporre in luogo buio.



Con questa ricetta partecipo al contest Finalmente è Primavera di Zampette in pasta

29 commenti:

  1. sluuuurp sai che buonissimo sapore ^_^ io lo adoro il limone :)

    RispondiElimina
  2. Wowwwwww, la marmellata di limoni mi manca, non l'ho mai assaggiata, chissà che bontà!!!! INteressantissima l'aggiunta delle violette!!!

    RispondiElimina
  3. E' proprio come dici tu, ma la differenza fra marmellate e confetture non la conoscono neanche i cosiddetti esperti di cucina. Anche a me è capitato di dover convincere della differenza persone che ritenevano di sapere tutto sulle marmellate.
    Tornando alla tua è deliziosa. La marmellata di agrumi in generale mi piace, quella ai limoni è una delle mie preferite. Invece non ho mai assaggiato la versione con le violette. Mi incuriosisce tanto.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  4. hai ragione...sapevo anche io questa cosa sulla marmellata di limoni e arance! Le immagini di questo post sono bellissime!

    RispondiElimina
  5. complimenti, sei molto brava! se ti va passa a trovarmi! bacioni!

    RispondiElimina
  6. Un marmellata eccellente, complimenti. I tuoi fiori sono bellissimi. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  7. Mammamia la marmellata di agrumi (o meglio dovrei dire solo marmellata).. può competere solo con quella di more... ops volevo dire con la confettura di more ;-)

    RispondiElimina
  8. buonissima e immagino molto profumata!!! non l'ho mai fatta nemmeno io :-) baci

    RispondiElimina
  9. Particolarissima questa marmellata. Quando mi sarebbe piaciuto gustarla su di una bella fettona di pane:)

    RispondiElimina
  10. Veramente buone...adoro tutte le marmellate, specialmente quelle di agrumi!!! Starebbe bene insieme alla mia treccia di brioche, che dici?? Un bacione e buona notte!!

    RispondiElimina
  11. CIAO CHE BELLA IDEA MI HAI DATO TRA L'ALTRO HO UN BELL'ALBERO DI LIMONI NELLA MIA CAMPAGNA E PENSO PROPRIO CHE APPROFITTERò DEI SUOI FRUTTI PER FARE LA TUA RICETTINA. HO LETTO NEL TUO PROFILO CHE LAVORI IN UN MUSEO, LA MAGGIORE DELLE MIE FIGLIE ADORA LA STORIA DELL'ARTE E GLI PIACEREBBE FARE IL TUO LAVORO PER ADESSO STUDIA LINGUE, DIMMI COMè IL TUO LAVORO? ASPETTANDO UNA TUA RISPOSTA MI AGGIUNGO AL TUO BLOG. CIAOOOOOO

    RispondiElimina
  12. @dorotea la marmellata è perfetta per conservare tutti i bei limoni che il tuo albero di certo farà. Per il mio lavoro al museo contattami privatamente e sarò lieta di farti sapere tutto. ;)

    RispondiElimina
  13. @Angela :)
    @Marina@QCne davvero mai assaggiata? io ne sono così ghiotta! è una delle mie marmellate preferite
    @Giovanna hai visto la carta con le direttive europee? io me la sono stampata... la prossima volta sarò pronta a smentire chiunque! :)
    @Strawberryblonde grazie mille! oggi c'era un sole... le violette sembrano ritocatte tanto sono belle!
    @LeRicetteDell'AmoreVero grazie mille e benvenuta!
    @Daniela grazie davvero

    RispondiElimina
  14. @Giulia ecco brava, vedo che hai letto attentamente :)
    @Ely vedo che la marmellata di limoni non rientra nelle conserve di tutti come invece credevo. Profumatissima. e con le violette ancora di più!
    @Letiziando fettone di pane... frollini... ovunque! è una delizia!
    @Patrizia ecco, perfetto! Dove abiti? lontano dal Flaminio.. ci si dovesse incontrare per caso....

    RispondiElimina
  15. invece il bello è anche bisticciare con il prorpio compagno su queste cose che tanto ci appassionano!ottima la marmellata di limoni (anche io come te uso sempre poco zucchero)

    RispondiElimina
  16. complimenti x il tuo blog!!=) mi piace moltisssimo!
    mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori così non ti perdo più di vista!!=)
    se hai voglia passa a trovarmi nel mio blogghino!!mi farebbe molto piacere!
    a presto buon pomeriggio vale

    RispondiElimina
  17. Giovanna non riesco a contattarti, non riesco a trovare il tuo indirizzo e-mail.. se vuoi adesso sul mio profilo è disponibile il mio indirizzo.Baci, Dorris

    RispondiElimina
  18. Ciao... mi ha detto di te Dorotea perché anch'io devo fare la marmellata di limoni! Da oggi ti seguirò con piacere :)

    RispondiElimina
  19. Certo è proprio così, marmellata è quella ottenuta dagli agrumi, tutte le altre sono confetture e possiamo dirti che le nostre marmellate preferite in assoluto sono proprio quella di arancia(possibilmente con scorzette e possibilmente senza zucchero) e a seguire quella al limone (anche quella senza zucchero o comunque con pochissimo zucchero). Anche io ho vissuto a Londra e devo dirti che le marmellate e le confetture inglesi sono le migliori!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  20. entrambe deliziose!

    RispondiElimina
  21. che buonissima marmellata
    io adoro i limoni
    appena ho un po' di tempo libero la faccio anch'io
    quella con i pezzettini di scorza
    baci katya

    RispondiElimina
  22. degli amici mi hanno regalato i loro limoni non trattati non sapendo che farne...proverò la tua ricetta davvero semplice che l'aggiunta di violette rende particolarissima! ho solo difficoltà a trovarne di spontanee, proverò a chiedere in un vivaio(mi chiedevo se i ciclamini siano altrettanto profumati)!
    grazie clara

    RispondiElimina
  23. @Clara Attenzione Clara, i ciclamini non sono commestibili!!! SONO VELENOSI! COME PER I FUNGHI, BISOGNA FARE ATTENZIONE! Puoi sostituire le violette con i fiori di rosmarino che, "a occhio" mi sembra un profumo che ci possa stare! Ma vedrai che qualche violetta non trattata la trovi!

    RispondiElimina
  24. grazie mille giovanna, oggi sono riuscita a trovare le violette non trattate, non sono belle come le tue ma andranno benissimo per la mia marmellata!
    un abbraccio clara

    RispondiElimina
  25. @Clara Sono lieta che tu abbia trovato le violette e che non ti sia avventurata nella preparazione di marmellate con i ciclamini!! Sarei davvero felice se mi volessi far sapere come ti verrà. Spero proprio che ti piaccia... io l'adoro! Prova la numero 2, secondo me è molto più buona!

    RispondiElimina
  26. aspetto sabato, quando prevedo saranno aperti tutti i boccioli, e poi ti faccio subito sapere! bacioni e grazie del tuo bellissimo blog che ho conosciuto proprio durante la ricerca per la mia marmellata di limoni
    a presto! clara

    RispondiElimina
  27. ieri finalmente ho fatto la tua marmellata di limoni e violette, complice la meravigliosa giornata di sole che qui ad ostia sembra già estate!!... ci è voluta una decina di min in più per raggiungere la consistenza perfetta ma davvero ha una presentazione splendida!
    ...ed è eccellente provata su fette di pane biologico scuro!!! che dire... grazie per questa scoperta!! la prossima che provo sono i tuoi gnudi!! clara

    RispondiElimina
  28. @Clara Sono davvero felice che che tu sia soddisfatta del risultato! hai visto che meraviglia con le violette aggiunte all'ultimo? anche perché mantengono il colore... Hai fatto quella con le scorzette?
    Ricorda sempre che per qualsiasi domanda puoi sempre contattarmi! Qui sul blog o direttamente via email (giovanna@burroealici.net).
    ps
    sei di Ostia! Io sono di Roma, Flaminio. Beata te che ti godi l'aria di mare....

    RispondiElimina
  29. Ciao, che belle le tue violette!!!
    Complimenti per le ottime marmellate, anch'io preferisco quella con le scorzette!!!
    Grazie di aver partecipato al contest e in bocca al lupo!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina

Lascia un commento!