sabato 16 giugno 2012

Marmellata di mandarini (quelli veri!)


Post fuori stagione, me ne rendo conto, ma avevo completamente dimenticato di pubblicare la marmellata di mandarino che è uguale a quella di limone, che avevo già preparato, con le scorzette: stesso procedimento con agrume diverso.


Rimando all'altro post anche per la spiegazione di cosa è "marmellata", cosa "confettura" ecc...

Difficilmente si trovano mandarini, ormai vedo solo clementine... la gente i semi non li vuole più ma si perde uno dei profumi migliori: la scorza di mandarino (che è troppo più buona e profumata della scorza di clementina!).

Mio zio mi ha portato buste piene di mandarini profumatissimi, asprigni, colti nell'albero del giardino di un amico e non potendo consumarli tutti ne ho fatto marmellata ;)

Non è deliziosa, di più!! Mio padre, non amante dei dolci e dello zucchero, ne ha mangiati barattoli interi a cucchiaiate! e sta prenotando al fratello mandarini per il prossimo anno per farmi rimpinzare la sua dispensa :)


Marmellata di mandarini

1 kg mandarini
400/500 gr zucchero
rum (facoltativo)
stecche di cannella (facoltativo)

Lavare i mandarini e tagliarne le estremità. Tagliare i mandarini a fettine sottili e poi a metà avendo cura di togliere i semi e di effettuare questa operazione su di un piatto o un tagliere o ovunque sia possibile recuperare il succo che certamente scolerà abbondante; mettere tutto in una pentola (meglio se le meravigliose in ghisa Le Creuset che distribuiscono calore uniforme) con un bicchiere d'acqua e lo zucchero. 
Cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti o fino a quando la marmellata non sarà densa (non troppo! ricordo sempre che la marmellata, una volta freddata, si addensa parecchio). 
Riempire i vasetti sterilizzati con la marmellata appena tolta dal fuoco e lasciarli freddare a testa in giù.
La marmellata può essere aromatizzata aggiungendo una stecca di cannella spezzata in due nella pentola e disponendo un pezzo per barattolo oppure aggiungendo un goccio di rum nel barattolo sterilizzato prima di riempirlo. 


11 commenti:

  1. che squisitezza di marmellata! complimenti, un bacio e buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  2. deve essere davvero buona! Io son troppo pigra per fare la marmellata, ma in effetti ogni tanto ci potrebbe anche stare! Il risultato è sempre super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pigra? in effetti un pochino di pazienza ci vuole... ma solo un pochino!! e poi si è felici per tutto l'anno!

      Elimina
  3. squisita, non l'ho mai preparata, devo rimediare...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. La teniamo in nota per la prossima volta, bella davvero ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già... purtroppo bisogna riattendere la stagione!

      Elimina
  5. Mai cimentata in marmellate....segno la ricetta, grazie :-)

    RispondiElimina
  6. Conservo la ricetta per l'autunno, purtroppo la marmellata di agrumi non mi riesce mai bene...mi sa che mi serve la pentola di Le Creuset :o)
    Complimenti, mi viene fame solo a guardare la foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le ricette di marmellate di agrumi sono sempre strane... lunghe, fanno bollire, ribollire, spurgare la fruttar il sapore ne risente! prova questa e sono certa sarai soddisfatta! prova anche con il limone!!!! la ricetta la trovi qui http://www.burroealici.net/2011/03/marmellate-di-limoni-e-denominazioni.html

      Elimina

Lascia un commento!