lunedì 21 febbraio 2011

Fettuccine al (doppio) burro salato

Fettuccine fatte in casa condite con dell'ottimo burro salato 1889 delle Fattorie Fiandino: c'è modo migliore per assaporare il gusto del burro? La procedura del doppio burro è famosa qui a Roma visto che viene usata dal ristorante Alfredo alla Scrofa (famosissimo). Io non ci ho mani mangiato al ristorante, ma la pasta burro e parmigiano l'ho mangiata un'infinità di volte e a casa mia il "doppio" burro si usa molto. Con aggiunta, però, di scorza di limone. A casa mia si aggiunge sempre la scorza di limone e l'ho sempre trovata una cosa davvero geniale. Rinfresca! Tutto questo burro viene aromatizzato e "alleggerito" nel gusto... un applauso alla mamma (credo che la trovata fosse sua). Quando parliamo di "doppio burro" non significa che aggiungiamo doppia quantità di burro, ma che lo aggiungiamo in due momenti diversi!

Con questa ricetta partecipo al contest delle Fattorie Fiandino in cui è stato richiesto di usare il burro salato. Contest scoperto grazie a Sandra di Un Tocco di Zenzero  che collabora con Fattorie Fiandino. Inutile dirvi la contentezza quando ho ricevuto il pacco visto che dentro, oltre a due panetti di burro salato 1889 ho trovato un pezzo di Gran Kinara (che avevo scoperto sempre nel blog di Sandra, qui).

Arriviamo alla ricetta che, credetemi, dovete provare! Ovviamente il burro fa la differenza. E con questo burro di altissima qualità le mie fettuccine hanno raggiunto livelli paradisiaci :)


Fettuccine al doppio burro salato
dosi per 4 persone
farina 350 gr
uova 3
burro salato 1889 100 gr
Gran Kinara (ma anche parmigiano) 50/80 gr
scorza di limone
pepe nero 1 macinata

Disponete la farina a fontana e rompeteci le uova dentro. Con una forchetta sbattete le uova e mescolate con la farina. Una volta uniti gli ingredienti cominciate ad impastare con le mani. Lavorate la pasta energicamente (ci vogliono i muscoli!) fino a quando non sarà perfettamente liscia ed elastica. Fane una palla e lasciate riposare in un panno per un'oretta. Stendete la pasta sottile (circa 2 mm) con il mattarello, infarinate la superficie e arrotolatela. Con un coltello affilato tagliare le fettuccine (circa mezzo cm). Se avete la macchinetta per la pasta fate prima. Far bollire l'acqua poco salata, buttare giù le fettuccine e cuocere fino a quando non vengano a galla. Intanto in una padella capiente sciogliere metà del burro. Scolare tenendo da parte una tazza di acqua di cottura e mantecare le fettuccine nella padella con il burro. Aggiungere metà del formaggio grattuggiato. Riporre le fettuccine nel piatto da portata e far sciogliere il restante burro. Mescolare bene. Se dovessero essere troppo secche aggiungere un po' dell'acqua di cottura tenuta da parte. Aggiungere la scorza di limone grattuggiata, il restante formaggio e una macinata di pepe nero.










14 commenti:

  1. mi piace molto il primo piano delle taglietelle!
    compliemnti, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. E vaiiii. Meno male che de noi francesi si usa cosi tanto il burro! Salato, poi. Mi piace l'aggiunta di limone.

    RispondiElimina
  3. @sonia grazie!
    @spacedlaw In effetti noi italiani lo usiamo poco per poi rifarci con il condimento della pasta!;) L'aggiunta del limone è di casa nostra...

    RispondiElimina
  4. che bella la tua pasta, è perfetta!

    RispondiElimina
  5. ciao, piacere di conoscerti!
    sono passata qui per caso...mi piace il tuo blog, continuerò a seguirti.
    Vieni a trovarmi quando vuoi nella mia cucina

    RispondiElimina
  6. Anche io ho scoperto il tuo blog per caso, che belle ricette (anche il tuo gatto è strepitoso). Ciao, marina

    RispondiElimina
  7. la pasta fatta in casa non ha eguali.. e poi se è condita in modo tanto gustoso... è er meglio!!!!!!!!! un bacio

    RispondiElimina
  8. Io ti ammiro sempre più! La pasta fatta in casa è una di quelle cose che mi fanno pensare alla Perfetta Perfetta Cuoca. Che ammirazione cara Giovanna! Non so se ho la pazienza di farle, ma copio di certo il condimento e l'aggiunta "familiare" di limone mi sembra davvero una delizia! Le faccio, le faccio...

    RispondiElimina
  9. Ma che belle e sicuramente buone queste tue tagliatelle.Complimenti

    RispondiElimina
  10. La pasta fatta in casa, è una delle cose che più mi piace mangiare e preparare.
    Veramente interessante la tua ricetta.


    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  11. @Passiflora perfetta??? grazie, grazie....
    @Manuela grazie mille
    @Marina@QCne il mio è il gatto più bello, vero??
    @Fabiana Er va accompagnato da MeJo, no meglio... così si che sei una romana doc ;)
    @Stefania ...e lo sono!
    @Sara non sono un Perfetta Cuoca, la pasta fatta in casa è una cosa molto semplice. Il limone, credimi, ci sta da dio!
    @annamaria Benvenuta! e grazie!
    @Giovanna anche io ho sempre trovato molto piacevole preparare la pasta in casa. Posso accanirmi sull'impasto!

    RispondiElimina
  12. :D
    In bocca al lupetto e alle tagliatelle :-P

    RispondiElimina
  13. GENIALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Lascia un commento!