lunedì 19 ottobre 2015

Hummus di barbabietole


L'hummus è una di quelle cose che preparo sempre quando ho ospiti, è facile e piace a tutti e poi, a forza di prepararlo, sono diventata bravissima, mi viene semplicemente perfetto (la modestia…)! Non so perché non ho mai postato la ricetta del mio hummus perfetto ma lo farò presto!

Intanto vi posto la ricetta super veloce e buonissima di questo hummus di barbabietole. Perfetto come aperitivo, come antipasto o come elemento di un pasto fatto di tante leccornie! 
Lo so che non tutti amate le barbabietole e che molti le trovano addirittura disgustose ma, come già detto in passato (vedi post) vi assicuro che se darete una chance a questi tuberi non li abbandonerete più. Sono sani, hanno circa 20 calorie per 100 gr (perciò possiamo definirli "dietetici"), hanno un colore incredibile e sono buonissimi! 

Purtroppo la loro brutta fama è dovuta a quegli obbrobri venduti precotti nella plastica… Comprateli freschi e scoprirete che sono buonissimi. Probabilmente per questo hummus quegli obbrobri precotti potrebbero anche andare bene, ma perché non acquistare delle ottime barbabietole fresche passando un po' di tempo a passeggiare nel vostro mercato rionale?

La ricetta è presa dal libro Il vegetariano gourmet ma non avendo esattamente ciò che la ricetta richiedeva ho apportato piccole modifiche. 


Hummus di barbabietole

Barbabietole lessate 200 gr
noci 50 gr (io mix di mandorle e nocciole) 
semi di cumino 1 cucchiaio (io 1 cucchiaino di cumino in polvere)
pane raffermo senza crosta 15 gr (io non l'ho pesato, ne ho messo un pezzetto!)
tahini (o burro di arachidi) 1 cucchiaio (io sono stata molto generosa con questo cucchiaio)
aglio 1 spicchio
limone 1 (io 1/2, era succosissimo)
olio extra vergine di oliva 
sale e pepe

In una padella tostare le noci (nel mio caso mandorle e nocciole) facendo attenzione a non bruciarle. Tostare i semi di cumino e pestarli ancora caldi (io avevo il cumino in polvere). 
In un robot da cucina frullare noci e pane raffermo riducendoli in briciole; aggiungere le barbabietole tagliate a dadini, il tahini, l'aglio, il cumino e il limone. Aggiungere circa 2 cucchiai di olio e aggiustare di sale e pepe. 
Versare in una ciotola, formare con il cucchiaio un incavo in superficie ed irrorale con un goccio di olio di oliva buono
NB: per lessare le barbabietole basterà levare le foglie (non buttatele, potete usarle per un minestrone), lavare dalla terra, immergerle con la buccia in acqua in una pentola e accendere il fuoco. Dimenticatevele per circa 1 ora o fino a quando i rebbi di una forchetta affondano nella polpa (le mie erano piccoline, in 40 minuti erano cotte). Lasciare freddare e spellare con le mani (la pelle verrà via facilmente premendo con i pollici e sfregandola via). 


1 commento:

Lascia un commento!