martedì 29 maggio 2012

Foglie di indivia belga con robiola e gamberi e Rosé Brut


In molti mi avete scritto chiedendomi che fine avessi fatto. Lo so, è imperdonabile che io abbia lasciato così, abbandonato il mio blog, ma credetemi, sono stati mesi duri. Mesi difficili, pieni di problemi ma anche pieni di lavoro per la mia Associazione che sta andando benissimo.

La mia vita in questi mesi ha subito diversi cambiamenti, difficili, duri, tristi... lentamente si risorge e si rinasce e torna la serenità. E quale modo migliore di coccolarsi se non con il cibo? Questa affermazione mi farà sembrare una pazza con problemi alimentari, ma no, sono solo golosa e il mio modo di coccolarmi è concedermi voluttuosi bocconcini di vario genere. 


Oggi presento una preparazione che non si può nemmeno definire ricetta per quanto è semplice ma che, credetemi, vi farà sentire il sapore dell'estate, della leggerezza e della spensieratezza. Esattamente ciò di cui avevo bisogno.

Preparazione perfetta per un aperitivo, da usare come antipasto o anche solo come ho fatto io, da godersi da sole, tornate dal lavoro, guardando il sole e sorseggiando un bicchiere di Rosé Brut Conti di Buscareto con tante bollicine che bevute a pranzo vi fanno girare un po' la testa :) e che mi hanno fatto sognare aperitivi in terrazzo, amici tutto intorno, il sole che cala, il caldo che non infastidisce... una sensazione meravigliosa per una pausa pranzo di un martedì lavorativo, siete d'accordo?
Direi che questa bottiglia verrà presto ricomprata... strano per me che tendo a snobbare i rosé! E faccio male!!!


Questo buonissimo vino mi è stato come sempre offerto da Winexplorer che questa volta ha dovuto pazientare non poco per vedere la ricetta ideata per loro! scusatemi.

Un bicchiere piacevolissimo, di un bel rosa tenue terribilmente invitante, leggermente aromatico, che si è perfettamente sposato con il sapore delicato di questi bocconcini e che ha richiesto un bicchiere speciale: l'unica coppa di champagne rimasta di un servizio di bicchieri meravigliosi che appartenevano alla famiglia di mio padre (vi ricordate l'altro bicchiere singolo dello stesso servizio??).

Foglie di indivia belga, robiola e gamberi

foglie di indivia 
robiola
olio
sale
gamberi
pepe rosa
finocchietto

Lavare e asciugare le foglie di indivia facendo attenzione a non romperle. Cuocere i gamberi in acqua bollente e leggermente salata per un minuto (se molto piccoli, anche meno) e scolare. 
Lavorare la robiola (o altro formaggio morbido) con una forchetta e aggiungere un goccio di olio e un pizzico di sale. 
Riempire le foglie di indivia con la robiola. Pulire i gamberi dal carapace e adagiarli sulla robiola.
Cospargere con il pepe rosa e guarnire con il finocchietto (che ovviamente può essere mangiato!).
Addentate questi freschi e croccanti bocconcini sorseggiando il Rosé Brut di Conti di Buscareto.


20 commenti:

  1. Bellissima idea!!! un bacio e ben tornata!!!

    RispondiElimina
  2. @Olga grazie mille ;)
    @Barbara prego, prova e fammi sapere!
    @Sabrina merci

    RispondiElimina
  3. Bentornata... io non credo tu sia pazza anzi tuttaltro... per noi foodbloger il cibo è una sana droga :P !!!! bacioni e complimenti per questa ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille e si... siamo un po' dipendenti ;)

      Elimina
  4. Mi dispiace per le cose tristi che ti sono capitate, la cucina di sicuro è un valido aiuto per non pensarci e riuscire a passare i momenti bui. La ricetta è bellissima, molto esstiva e quel rosè è decisamente fantastico. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti il rosé è buonissimo, e me ne sono già comprata un paio di bottiglie! ;)

      Elimina
  5. Profumo di primavera , leggerezza d'estate ..!
    Che bella idea !! Bentornata !
    Silvia :-)

    RispondiElimina
  6. Bentornata!!! Sono felice che sei tornata tra noi e con una proposta niente male!! Davvero sfizioso questo piatto!! Lo sai che condivideremo quel progetto in corso vero? Non vedo l' ora!! Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia!!! hai visto? alla fine sono riemersa! non ho capito che progetto condivideremo..... mi dici??

      Elimina
  7. Bentornata! Non dimenticare...tutto passa :)

    RispondiElimina
  8. una ricetta...intrigante! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. ho fatto un giro sul sito della tua associazione, visti i contenuti credo sia giusto dedicarsi anima e corpo a quello ...


    tranquilla che qui ti aspettiamo sempre tutti


    ricetta estivissima :)

    Ps le fragole le metto prima nel pentolino di modo che le faccio insaporire con lo zucchero e la mela e alle volte ci metto anche un cucchiaino di liquore ;)

    bacini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Angela, grazie di cuore!
      ps. ok! ricevuto! pentolino insaporisce ;)

      Elimina

Lascia un commento!