lunedì 21 novembre 2011

La zuppa di lenticchie consolatoria e profumatissima


Questa zuppa l'ho preparata la prima volta un mese fa e da allora credo sia diventata la mia zuppa preferita. Devo averla cucinata almeno altre due volte, ogni volta porzioni per 6 per potermela riscaldare a merenda, a metà mattinata, a cena... praticamente mi nutro di lenticchie e basta.

Periodo un po' difficile (già lo sapete...), lavoro anche tantissimo visto che, oltre il mio lavoro abituale al museo, ho fondato un'associazione culturale per l'arte contemporanea e sta andando inaspettatamente bene (andate a dargli un'occhiata - WorkInProject - magari tra visite guidate, progetti per le scuole, laboratori per bambini, workshop... trovate quello che fa per voi!)... il che significa che ho bisogno di coccole.


Fortunatamente ci pensano gli amici a coccolarmi ma crescendo ho imparato a coccolarmi anche un po' da sola. E questa zuppa mi fa stare meglio. Mi riscalda, mi nutre, mi stimola, mi sazia, mi sfoga (usare il mortaio mi sfoga, si, lo devo proprio ammettere!) ed è anche sana. Molto sana.


Una zuppa ispirata ai sapori indiani che amo molto. Venuta fuori in una sera in cui, sconsolata, non volevo nemmeno mangiare e non avevo niente da preparare... ed eccole lì, quelle belle lenticchie arancioni nella loro bustina, comprate in un famoso alimentari di Piazza Vittorio (che cito spesso)... una zuppa facile facile dedicata a chi ha bisogno di coccole, a chi ha bisogno di volersi un po' bene.

La ripropongo anche a voi lettori visto che chiunque l'abbia assaggiata ha fatto lo stesso commento: mmmmhhhh
Fatemi sapere se anche a voi uscirà lo stesso verso ;)

Zuppa di Lenticchie consolatoria e profumatissima:
per 4 - 6 persone (o per una persona bisognosa!!)
lenticchie decorticate 500 gr
scalogno 1
olio qb
acqua 2 l
aglio 2 spicchi
semi di cumino 1 cucchiaino e mezzo 
semi di coriandolo 2 cucchiaini
curcuma in polvere 1 cucchiaio (dona solo un po' di colore)
semi di senape 1 cucchiaino
paprika 1 cucchiaino
sale grosso qb

In una pentola (se la mitica in ghisa de Le Creuset ancora meglio!) far appassire lo scalogno con poco olio per pochi minuti e aggiungere le lenticchie. Girare per far insaporire e versare l'acqua. Tenere la fiamma alta fino a quando bolle poi abbassare. Le lenticchie formeranno un po' di schiuma che bisogna levare con una schiumarola. Salare. In un mortaio pestare l'aglio e le spezie con un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale grosso (aiuterà a pestare le spezie). Aggiungere la pasta di spezie alla zuppa. Lasciar cuocere fino a cottura desiderata. 
NB: le lenticchie una volta raggiunto il bollore non dovrebbero superare i 15 minuti di cottura ma assaggiate.




21 commenti:

  1. Bellissima cosi' profumata, la provo.

    RispondiElimina
  2. Anche a me piacciono molto le lenticchie e poi quel mix di spezie sembra davvero portarti lontano dall'Europa!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  3. @Arabafelice fammi sapere che ne pensi!
    @Marco infatti... lontanissimo... evviva i lenticchie-dipendenti!

    RispondiElimina
  4. ed io...la provo! grazie e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  5. molto profumata questa minestra, mi piacciono molto le spezie per cui credo che proverò presto

    RispondiElimina
  6. bravissima...per la ricetta e per il lavoro meraviglioso che fai!

    RispondiElimina
  7. Ecco questa zuppa manderebbe in tilt anche il mio ragazzo, che, sebbene non ama molto le zuppe, adora però le lenticchie! Quasi quasi gliela preparo per domani sera...con questo freddino ci sta proprio bene!

    RispondiElimina
  8. Ciao, non ci conosciamo e non sono un habituè del tuo blog (che trovo davvero speciale) ma questa sera sono corsa a visitarti per sapere se avevi postato qualcosa. Il tuo post precedente mi aveva colpito: traspariva la tua 'solitudine' e il tuo senso di abbandono (perdonami, magari non è così ma è così che l'ho interpretato) e spero tanto che questa zuppa di possa consolare (perchè le zuppe consolano sempre). E' bello e umano sentire le emozioni che passano attraverso il cibo. Buona serata.

    RispondiElimina
  9. Mi sa che oggi ne avrei bisogno pure io...........

    RispondiElimina
  10. giovanna, a merenda non ce la posso fare, ma a cena la provo volentieri questa bella zuppona. io ho scoperto un'altra simil-zuppa buonissima di cui parlerò anche io a breve! intanto non lavorare troppo e coccolati tanto. Sono contenta di rileggerti! a presto (ps: aspetto il tuo dolce al formaggio per il ns contest!)

    RispondiElimina
  11. @Ale fammi sapere!
    @Stefania provala provala!!!
    @Strawberryblonde Ti adoro Giorgia!!!
    @Claudio si, il freddo si abbina perfettamente! se gli piacciono le spezie preparala!!
    @Roberta grazie per i complimenti al blog e bhè, si... la fine di una storia fa sentire soli e abbandonati anche se a decidere sei tu e se la tua vita è piena di amici e lavoro. il cibo mi da molte emozioni e sono lieta che questo passi attraverso il mio blog. Piacere di fare la tua conoscenza!
    @Graziella e allora coccolati!!!

    RispondiElimina
  12. @passiflora SIIIIIIII attendo la zuppa allora! dolce al formaggio? Dovrò per forza usare l'amata ricotta!!!

    RispondiElimina
  13. Sai che ti seguo sempre anche se non commento sempre vero? Leggendoti in questo anno mi sembra di conoscerti... e questa zuppa è molto TUA!

    RispondiElimina
  14. Che bella e bella e bella
    la provo anch'io grazie ciao

    RispondiElimina
  15. Cara mia, questa zuppa me la faccio domani di sicuro! E' anche veloce e si può fare in pausa pranzo...poi proprio oggi ho trovato in dispensa un pacchetto di lenticchie rosse che arrivano dirette dal kerala...è destino!!!

    RispondiElimina
  16. La sto finendo di cuocere, è buonissima!!!

    RispondiElimina
  17. @Sara, ma sei di roma??
    @Stefania grazie a te e provala!!
    @Franci e Vale Allora?? finita di cuocere era buona?? con le tue lenticchie del kerala sarà stata ancora meglio! facile no? una vera stupidaggine ma che da soddisfazione! Fammi sapere!!!

    RispondiElimina
  18. Hai ragione, è proprio profumata, sento il suo profumo fino a qui...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Provata.
    In realtà ho telefonato al mio fidanzato e gli ho detto "mi fai la zuppa di Giovanna stasera?" :) Beh, non so quanto sia stato fedele alla ricetta ma ti posso dire che da oggi amo alla follia l'abbinamento lenticchie/cumino.
    Però ho usato le lenticchie classiche e ti garantisco che è proprio consolatoria!
    Grazie!!!!

    RispondiElimina
  20. @sississima merci ;)
    @Giulia fedele o no l'importante è che ti sia piaciuta! hai sentito si??? cucino e lenticchie sono divini insieme!

    RispondiElimina
  21. mi sono andata subito a comprare le lenticchie .... è buonissima e coccolante!

    RispondiElimina

Lascia un commento!